Scout Fondazione Lembo

Centro studi e documentazione sullo scautismo "Mons Lembo"
Vai ai contenuti
Centro studi e documentazione sullo scautismo "Mons Lembo"
Dal Web
Dalla Stampa
Radici e Tracce dell’Agesci Calabria
La Mostra “Radici e Tracce” è il primo risultato visivo del certosino lavoro di catalogazione scientifica fatto dal “Centro Studi e Documentazione Don Lembo” in qualità di depositario e custode degli archivi regionali dell’ASCI, dell’AGI e dell’AGESCI.
Il pensiero ispiratore è stato quello di offrire uno spaccato della nascita e diffusione dello scautismo nel territorio calabrese, basato sulla riproduzione originale di documenti e foto, corredati da qualche breve didascalia che conduce il visitatore in un percorso esplorativo e avventuroso, provando così a valorizzare un
possibile uso del lavoro di catalogazione sin qui fatto.



La Route Regionale: “Lottare per restare, restare per costruire”
Nell’estate del 1976 si tenne in Aspromonte la prima Route Regionale R/S “LOTTARE per RESTARE, RESTARE per COSTRUIRE”, che ha rappresentato per lo scoutismo calabrese un grosso salto in avanti, una sorta di pietra miliare che ha rilanciato il modo di fare scoutismo in Calabria e fondato il nuovo corso della Branca Rover-Scolte, il tutto proprio in un momento in cui le due associazioni allora esistenti ASCI ed AGI si erano appena fuse nell’AGESCI.
Il Centro Studi e Documentazione Monsignor LEMBO in occasione della ricorrenza del trentesimo anniversario di quell’esperienza ha voluto ricordare quell’evento con un Convegno che si è tenuto Domenica 10 Dicembre 2006 a Lamezia Terme, presso l’OASI Bartolomea e con il secondo numero della Rivista Brutium.

Convegno "Crescere 2.0"
Come cambiano oggi i compiti dell’educatore?
Il vivere sociale cerca  le forme di una nuova modernità, l’accelerazione  delle tecnologie  divora gli strumenti e i linguaggi che essa stessa ha  generato,  l’umanità si mescola in uno scenario denso di opportunità, di  rischi e di sfide.
E il senso, davvero dovremo abituarci a raccoglierlo in superficie  rinunciando a esplorare in profondità?
Tempo di crisi, tempo di scelte: l’educazione può restare uguale a se  stessa?
E di che tipo di adulti c’è bisogno?
Questo convegno è per educatori volontari e professionali, pedagogisti o   empirici, organizzati o sciolti: uno spazio per mettersi in  discussione  assieme e per alimentare il nostro agire educativo, per  tutti coloro  che hanno a cuore il futuro del Paese e il presente delle  sue giovani  generazioni.

Links utili
MASCI
Agesci Calabria
Agesci
FIS
Torna ai contenuti